Il messaggio atlantico-federalista di Sassoli, neo presidente del parlamento UE

Nel suo discorso di investitura da presidente del parlamento dell’Unione Europea (UE), David Sassoli (Partito Democratico) ha recitato i soliti mantra di circostanza ed ideologici ‘liberal’.
In tre passaggi (“Recuperare lo spirito di Ventotene”, UE contro la “degenerazione nazionalista”, sull’immigrazione “riforma del Regolamento di Dublino”) è condensata la linea di una UE atlantico-federalista che si contrappone alla UE confederale del direttorio franco-tedesco sublimato nel gennaio scorso (Trattato di Aquisgrana) e già passato all’incasso dei posti istituzionali che contano: Commissione Europea e Banca Centrale Europea.
Entrambe queste ‘visioni’ di UE, che pure condividono dei punti ‘nodali’ (impianto liberista, saccheggio e sfruttamento interno/esterno, propensioni guerrafondaie, ecc.), vogliono riformarne la struttura attuale per specifici e distinti interessi d’affermazione egemonica.

1. Ventotene –per restare alla frazione/filiera di riferimento ideologico di Sassoli– evoca un afflato da Grande Narrazione –senza frontiere sul continente– di unità e fratellanza (di tutt’altro segno nella sua storicità ‘di processo’ e soprattutto di prospettiva, con Altiero Spinelli in prima linea);
2. l’attacco al nazionalismo senza distinguo e analisi di merito, da molto tempo aleggia a tinte fosche e serve per demonizzare ogni rivendicazione nazionale di sovranità tanto più se anti-liberista (anti-capitalistica) e socialmente avanzata, parcheggiandola nell’immaginario collettivo nell’area di destre variamente intese (sovente atlantiche, certamente non anti-sistemiche come idea di società e fondamentalmente anti-nazionali);
3. il fenomeno dell’immigrazione, che si preferisce non analizzare nelle sue cause e responsabilità di innesco, è trattato –e sfruttato– un po’ come un osso per cani da gettare a questo ‘sovranismo di destra’ che dimostra di ben ‘sguazzare’ nella costruzione di uno scontro tra i penultimi e gli ultimi, funzionale da un lato a sviare sui ‘nodi’ di fondo che ‘legano’ il ‘lì’ ed il ‘qui’ fuori/dentro la UE e l’atlantismo, e dall’altro a legittimare alla superficialità dei più la necessità di un governo unitario europeo.

Unione Europea sempre più a trazione franco-tedesca

Barroso, dalla Commissione Europea a Goldman Sachs: i miracoli delle porte girevoli made in UE

UE contro USE e due luoghi comuni euroatlantici

Aquisgrana: metamorfosi o fine dell’Unione Europea?

Unione Europea: una razionalità strategica geopolitica delle crisi

Il ‘sovranista’ Paolo Savona e la sua federalista-spinelliana “Politeia per un’Europa diversa, più forte e più equa”

Pro-euro e no-euro: curiose convergenze sull’«errore dell’euro» e verità inconfessabili

Il cosiddetto sovranismo di destra italiano: un’antitesi fattiva

Sovranisti costituzionali italiani… allo stesso tempo spinelliani/europei?

I critici della UE, nostalgici della CEE

Anticipazione dal numero 43 di Indipendenza: tornare a CEE e MEC? No, grazie!

Alle origini dell’Unione Europea: Spinelli, federalismo e atlantismo

Trentennio glorioso, prima repubblica e altre magiche creature: per una critica ragionata al bestiario sovranista

ass.indipendenza.info@gmail.com – info@rivistaindipendenza.org

Informazioni su associazioneindipendenza

Rivista patriottica e sovranista italiana impegnata in una battaglia di liberazione sociale dall'egemonia euroatlantica rifacendosi ai valori della Resistenza
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...