“Yes, yes, alalà”, ovvero sovranismo atlantico di destra

Nel suo discorso conclusivo e parlando con la stampa nella cornice della festa annuale (“Atreju”) di Fratelli d’Italia (FdI) a Roma, la presidente Giorgia Meloni ha lanciato la proposta della costruzione di un grande partito “dei conservatori e dei sovranisti”. Con sprezzo del ridicolo, non ha mancato di evocare l’interesse nazionale italiano ed i concetti di patria e di nazione. Il tutto coerentemente con il tema della festa (“Europa contro Europa”) e con l’adesione (per la parte italiana, dopo la Lega di Salvini) a “The Movement”, il ‘network’ di Steve Bannon, l’ex stratega politico della campagna elettorale di Donald Trump nel 2016, peraltro ospite della festa.

“The Movement”, che nasce in sintonia con le linee di indirizzo attuali della Casa Bianca, si propone di fornire consulenze di comunicazione, sondaggi, logistica elettorale e fondi, aggregando formazioni di estrema destra in giro per l’Europa. Insomma, FdI si è posta in linea con le migliori (si fa per dire!) tradizioni atlantiche delle destre italiane, parlamentari ed extraparlamentari.
Obiettivo politico del network transnazionale è l’affermazione di queste destre filo-USA alle elezioni europee del maggio 2019 per ridimensionare il ‘peso’ politico della Germania nell’Unione Europea. Non a caso, come anche Salvini ha dichiarato a fine agosto in conferenza stampa con Orban, primo ministro ungherese, si mira a riscrivere gli assetti del Parlamento europeo e a costruire una diversa Commissione Europea, fattivamente più in sintonia con l’attuale amministrazione statunitense.
In questo, contrapponendosi a ‘liberal’ e sinistre europee desiderosi di ribadire analoghi rapporti di sudditanza con la controparte di Trump negli States, cioè il Partito Democratico.

Le ambiguità del ‘patriottismo costituzionale’

Pro-euro e no-euro: curiose convergenze sull’«errore dell’euro» e verità inconfessabili

Prima Repubblica: la genesi della razionalità strategica della crisi

Sui dazi, scontro USA-Germania

Gli avvertimenti euroatlantici del Quirinale

Sovranisti costituzionali italiani… allo stesso tempo spinelliani/europei?

Verso le elezioni: alter-europeismo immaginifico ed euroriformismo reale

ass.indipendenza.info@gmail.com – info@rivistaindipendenza.org

Annunci

Informazioni su associazioneindipendenza

Rivista patriottica e sovranista italiana impegnata in una battaglia di liberazione sociale dall'egemonia euroatlantica rifacendosi ai valori della Resistenza
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...