Agricoltura/Unione Europea e governo Draghi

Arriva un nuovo balzello (200 euro, 400 euro e 800 euro sono gli scaglioni), per tutti i produttori di generi alimentari che vendono meno del 50% di valore ai privati.

Pagheremo, grazie a un decreto legislativo emesso dal governo Draghi sostenuto da tutti i partiti, le asl affinché le stesse ci facciano i controlli. E paghiamo a prescindere da se il controllo avviene o meno. E cominciamo a pagare adesso per i controlli del 2021.

Alla richiesta di esenzione, fatta da parte della FIVI agli imprenditori agricoli secondo la legge 158 del 2012 è stato risposto dal ministero che:

TALE ESENZIONE NON PUÒ ESSERE APPLICATA SECONDO IL PRINCIPIO DI SUPREMAZIA DEL DIRITTO COMUNITARIO RISPETTO AL DIRITTO NAZIONALE aggiungendo “altrimenti ci sarebbe una riduzione delle entrate di un tale ammontare da rendere impossibile la copertura dei costi sostenuti e di conseguenza il finanziamento dei controlli ufficiali”.

Ergo: l’Italia Stato nazionale non esiste, siamo subordinati alle norme europee e comunque la regione italiana non ha i soldi nemmeno per le asl, le quali, per espletare la funzione di controllo devono prendere soldi alle imprese senza minimamente tener conto delle dimensioni aziendali (contadini sotto i 50 mila euro di fatturato pagano un quarto rispetto a industrie alimentari da milioni di euro).

Oggi per i controlli ai contadini, domani per i “ricoveri” ai cittadini.

Luca Deperi (Indipendenza, Savona)

Sovranità alimentare, scelte di consumo e organizzazione politica: che fare? Note per un dibattito

Cultura contadina e cultura sanitaria

Pastori sardi, olivicoltori pugliesi e Unione Europea

Unione Europea e cura dell’ambiente: una contrapposizione di fatto

ass.indipendenza.info@gmail.com – info@rivistaindipendenza.org

Informazioni su associazioneindipendenza

Rivista patriottica e sovranista italiana impegnata in una battaglia di liberazione sociale dall'egemonia euroatlantica rifacendosi ai valori della Resistenza
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...