Si scrive super green pass, si legge estorsione

Rifiutare l’infame estorsione governativa funzionale non certo alla salute collettiva e alla profilassi sanitaria quanto solo ed esclusivamente alla reintroduzione dell’austerità contabile come obiettivo strategico delle classi dirigenti europee e dei loro viceré italofoni per il tramite di una ‘finta normalità’ in grado di evitare chiusure e ristori.

Investire nelle infrastrutture per il benessere collettivo e nelle cure preventive e di prossimità.

Garantire le libertà civili e l’agibilità sociale. Per tutti questi motivi, oltre all’opposizione politica al governo Draghi e al suo partito unico, occorre organizzare ogni iniziativa utile per boicottare la ‘nuova normalità’ che il partito unico euroatlantico vuole propinarci.

“Gli intendimenti delle classi dominanti di utilizzare la pandemia come alibi per un’inedita stretta sulle libertà collettive e del lavoro, per riorientare le scelte di consumo a favore di un sistema oligopolistico (grande distribuzione, commercio elettronico), per asfissiare i circuiti culturali indipendenti (cinema e teatri d’essai, eventi autorganizzati, occasioni di autofinanziamento) a favore delle grandi piattaforme dell’intrattenimento, per disarticolare ulteriormente il sistema dell’istruzione pubblica e, da ultimo, per risolvere con la ‘tecnica’ (vaccini) la crisi sanitaria senza investimenti sulle cure di prossimità e sulla tutela a tutto tondo della salute, dovrebbero costituire una potente spinta per articolare un’alternativa.

Rifiutiamo l’idea di passare dalla padella (il mondo prepandemia) alla brace che ci viene oggi prospettata….Continua al link

Alberto Leoncini (Indipendenza, Treviso)

*oltre al ‘no ai supermercati’ aggiungiamo anche ‘no alle grandi piattaforme del commercio elettronico’

Sui conti pubblici la Commissione Europea avverte l’Italia

‘Pizzini’ europei ai sudditi

Forza Nuova e CGIL, le implicazioni di un assalto

Contro il Green Pass sciopero in fabbrica e fermento nel mondo della scuola

Ernesto Burgio, pandemia/sindemia e Indipendenza (a tale link l’integrale rassegna delle posizioni di Indipendenza sulla pandemia da Covid 19)

De Rossi e il Covid: spunti per alcune riflessioni

ass.indipendenza.info@gmail.com *** info@rivistaindipendenza.org

Informazioni su associazioneindipendenza

Rivista patriottica e sovranista italiana impegnata in una battaglia di liberazione sociale dall'egemonia euroatlantica rifacendosi ai valori della Resistenza
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...