Aldo Moro e il crepuscolo della Repubblica a sovranità limitata

16 marzo 1978: le Brigate Rosse rapiscono Aldo Moro, presidente della DC, figura ritenuta la più autorevole del sistema politico italiano di allora, da molti indicato come prossimo Presidente della Repubblica. Quella vicenda si rivelerà uno spartiacque politico con effetti che investono l’oggi.

Nei volumi “Morte di un Presidente” e “L’ultima notte di Aldo Moro” del giornalista d’inchiesta Paolo Cucchiarelli si contorna un’intelaiatura di fatti e di interessi che smonta una narrazione ufficiale di oltre 40anni intrisa di opacità, menzogne, insabbiamenti, finalizzata a secretare la “questione nazionale” e l’ingerenza atlantica nelle faccende di quella che fino a quel momento era una repubblica a sovranità limitata (Italia).

Le graduali “limitazioni”, di fatto cessioni, delle residue sovranità –in nome del processo unionista di integrazione euro-atlantica– si sarebbero ben presto accompagnate con l’erosione progressiva delle conquiste sociali e democratiche di decenni di lotte. Il vincolo esterno sempre più si sarebbe palesato come la madre di tutte le questioni: ‘a monte’, quale politica è mai possibile senza il controllo della moneta, senza autonomia decisionale nelle politiche di investimento, di bilancio, di indirizzo economico?

Che nelle parole e nelle strategie di Moro si annidino i motivi del suo rapimento e del suo assassinio è pensiero comune [Massimo Franco, “La democrazia incompiuta” per Laici Cattolici, Corriere della Sera, 2012]. Il governo Moro del 1975 introdusse l’obbligo per la Banca d’Italia di acquistare i titoli di stato emessi e non sottoscritti dal mercato, per proteggere il debito pubblico da pericoli esterni, così come il “lodo Moro” del 1973 evidenzia la rivendicazione di una qualche autonomia in politica estera, assolutamente sgradita oltre Atlantico. Abbastanza nota la vicenda che da ministro degli Esteri lo vide protagonista nel corso di una visita ufficiale negli States, quando subì vere e proprie minacce dall’allora segretario di Stato USA, Henry Kissinger, per le politiche che stava perseguendo in Italia.

Queste minacce lo spinsero, al ritorno, a rimanere a lungo fuori dalla scena politica, ufficialmente per una malattia [dichiarazioni resa dalla moglie di Moro alla I Commissione d’Inchiesta e da Giulio Andreotti in un’intervista all’Ansa].

La vicenda Moro si consuma alla vigilia dell’ingresso nel Sistema Monetario Europeo (1979) che avrebbe determinato una decisa torsione degli assetti politico-istituzionali del Paese e dei successivi decenni di politica economica e sociale: è stato come entrare in una tonnara, ed è storia dell’oggi (segue)

Verità inconfessabili delle stragi in Italia?

Capaci 1992: il ‘doppio livello’ di una strage

Nel solco dello stragismo di ‘doppio livello’ in Italia

Unione Europea: una razionalità strategica geopolitica delle crisi

Alle origini dell’Unione Europea: Spinelli, federalismo e atlantismo

Trentennio glorioso, prima repubblica e altre magiche creature: per una critica ragionata al bestiario sovranista

Pro-euro e no-euro: curiose convergenze sull’«errore dell’euro» e verità inconfessabili

Piazza Fontana, 12 dicembre 1969

ass.indipendenza.info@gmail.com *** info@rivistaindipendenza.org

Informazioni su associazioneindipendenza

Rivista patriottica e sovranista italiana impegnata in una battaglia di liberazione sociale dall'egemonia euroatlantica rifacendosi ai valori della Resistenza
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...