Sovranismo e sovranismo, ovvero, tra ambiguità e coerenze

Com’è che quando certi “sovranisti” si misurano con le questioni internazionali, finiscono con il parlare lo stesso linguaggio degli imperialisti? L’ultimo esempio in ordine di tempo è il Venezuela bolivariano (sovrano, indipendente e socialista) sotto attacco degli Stati Uniti e dei golpisti caraibici ‘made in USA’.
Com’è che dai massmedia internazionali vengono definiti “sovranisti” quando si dicono fautori di un’ “altra Europa”? La domanda più appropriata da porre sarebbe questa: siete “sovranisti europei” in quanto neo-carolingi o in quanto atlantici?

Nessuna forza politica effettivamente “sovranista” può andare a braccetto con qualsivoglia colonialismo, con qualsivoglia imperialismo.
Vale per il Venezuela bolivariano, come per la Libia del presidente Gheddafi e la Siria del presidente Bashar al Assad attaccate da petromonarchie, milizie salafite-wahabite, Francia, Gran Bretagna, Israele e, soprattutto, dato il suo peso decisivo, dagli Stati Uniti.
Vale per il Donbass che resiste contro il regime di ‘liberal’ e neonazisti di Kiev, e di fatto contro l’immancabile amministrazione USA (ieri Obama, oggi Trump) che ha sostenuto a diversi livelli il golpe del 2014 in Ucraina e che ora, insieme all’Unione Europea, ne sostiene il regime.
Vale, insomma, sempre e ovunque.

Chi è per la sovranità, l’indipendenza e la liberazione del proprio popolo, della propria nazione, della propria Patria, non può non sentirsi ‘in sintonia’ con le lotte (all’opposizione o al governo che siano) per la sovranità, l’indipendenza e la liberazione di ogni popolo. Quindi non può non essere anti-imperialista ed anti-capitalista, per loro natura ed essenza anti-nazionali. Non può non essere, appunto, se autentico patriota, anche inter-nazionalista!

L’atlantismo golpista di Della Vedova (+Europa) contro il Venezuela bolivariano

Venezuela: per una rassegna contro il canale unico

Venezuela/ Golpismo ‘made in U.S.A.’ e sua grottesca architettura mediatico-giuridica

Atto golpista a Caracas. E gli USA, in regìa, minacciano l’intervento militare

Brasile/ L’estrema destra dei ‘Chicago boys’ al potere

Premio Sacharov all’opposizione venezuelana: l’Unione Europea al fianco delle classi dominanti

Venezuela: netta affermazione del PSUV alle elezioni regionali

Venezuela: disinformazione e spunti di riflessione

Venezuela: la parola alla difesa

Destabilizzazione e disinformazione sul Venezuela: il caso López Manjarres

ass.indipendenza.info@gmail.com – info@rivistaindipendenza.org

Annunci

Informazioni su associazioneindipendenza

Rivista patriottica e sovranista italiana impegnata in una battaglia di liberazione sociale dall'egemonia euroatlantica rifacendosi ai valori della Resistenza
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...