Catalogna: l’analisi di Andrea Geniola e i criteri per una lettura di tale contesto

Un articolo per la comprensione della situazione in Catalogna. Lo proponiamo a stralci rinviando al link per la versione integrale, giacché contiene una serie di passaggi interessanti…

“(…) Questa porta con sé una serie di elementi di evoluzione nella coscienza politica degli attori nel campo indipendentista e pro-referendum e delle masse sociali implicate nel processo in corso. Questi si possono riassumere in quattro essenzialmente. Primo, la conferma fattuale della non-riformabilità dello Stato. Secondo, la presa d’atto della fine dell’illusione europeista che potrebbe trasformarsi in un senso di tradimento e sfociare in anti-europeismo. Terzo, la fine della favole della secessione indolore, senza strappi né traumi.

E infine, l’aggregazione di un fronte di forze progressiste che, come durante il tardofranchismo, potrebbe diventare egemonico politicamente e socialmente e organicamente dirigente in una prospettiva di rottura democratica. La costruzione di questo percorso potrebbe darsi attraverso la condensazione di istanze di autogoverno alternative come potrebbe essere un’assemblea di parlamentari, sindaci e consiglieri comunali come organismo rappresentativo oltre e nonostante le istituzioni.

La forza dell’indipendentismo starà nel rendere allo Stato e all’UE la non-indipendenza più costosa dell’indipendenza. Questa la battaglia in corso, in un territorio importante con una delle grandi capitali economiche e culturali d’Europa e con delle ripercussioni immaginabili in tutti gli ambiti. Se il furgone catalano fermo sui binari non si sposta il treno in arrivo potrà anche investirlo ma non potrà evitare di deragliare.”

ass.indipendenza.info@gmail.com – info@rivistaindipendenza.org

Annunci

Informazioni su associazioneindipendenza

Rivista patriottica e sovranista italiana impegnata in una battaglia di liberazione sociale dall'egemonia euroatlantica rifacendosi ai valori della Resistenza
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...