Approvato il CETA: senza indipendenza nazionale nessuna opposizione possibile

Poche ore fa, senza clamore, in una sostanziale assenza di informazione preventiva dell’apparato massmediatico dominante, il parlamento europeo ha ratificato il CETA (“Comprehensive Economic and Trade Agreement”), un accordo di libero scambio tra Unione Europea (UE) e Canada. Si tratta del fratello gemello del TTIP, l’altro accordo, per ora in sordina, tra UE e Stati Uniti. Gli USA, comunque, stando nel NAFTA (Accordo di libero scambio tra USA, Canada e Messico), grazie alle delocalizzazioni in Canada, è come se avessero il loro TTIP.

L’entrata in vigore del CETA è prevista per aprile. Vien detto, arrogantemente, senza aspettare, “in via provvisoria”. Servirà infatti la ratifica dei parlamenti nazionali e di quelli regionali della UE. Intanto, però, entrerà in vigore e nemmeno si sa cosa accadrebbe in caso di rifiuto anche di un solo Stato o regione.
Ulteriori informazioni sulle devastazioni che produrrà il CETA qui

Si preannunciano manifestazioni e pressioni per bloccare la ratifica dei parlamenti nazionali. Anche in Italia.
Però, senza porre al centro la lotta per la sovranità e l’indipendenza nazionale, in vista di ben diverse forme di relazioni internazionali, non se ne verrà mai a capo.
Eludere questo nodo decisivo condannerà a prendere atto di questa ‘pagina oscura per la democrazia’ (per echeggiare la dichiarazione di Monica Di Sisto, portavoce della Campagna Stop TTIP Italia), come già è accaduto per tante altre pagine ‘oscure’ già scritte e come accadrà, di questo passo, per le tante altre ‘oscure’ che scriveranno.
“Indipendenza” farà sentire la sua voce anche sul CETA in ogni luogo che riusciremo a raggiungere, per costruire aggregazione politica e concorrere a creare le basi perché si scrivano ben altre pagine di Storia

Informazioni su associazioneindipendenza

Rivista patriottica e sovranista italiana impegnata in una battaglia di liberazione sociale dall'egemonia euroatlantica rifacendosi ai valori della Resistenza
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...