Corsica: grande avanzata per la lista indipendentista

35,35% dei consensi: questo il dato della storica vittoria al secondo turno delle regionali di ieri (13 dicembre) della lista nazionalista-indipendentista unitaria Pe’ a Corsica (Per la Corsica). Questa è nata dalla fusione, dopo il primo turno, degli indipendentisti di Corsica Libera con gli autonomisti di Femu a Corsica. Ciò si traduce in 24 rappresentati nel Consiglio regionale, due in meno per la maggioranza assoluta. Per il quotidiano francese Le Monde, nulla sembrava presagire un “simile maremoto” e questo esito segna una “nuova tappa nella storia politica dell’isola”. La vittoria è storica, attesa fin dagli albori del moderno movimento nazionalista isolano negli anni ’70.

Festeggiamenti in tutta l’isola. Manifestazioni di esultanza a Bastia (il corteo ha raggiunto l’antico edificio del Comune) e ad Ajaccio (il corteo è giunto davanti alla sede dell’Assemblea di Corsica, nonostante l’imponente presenza della polizia in tenuta anti-sommossa). Intonati canti patriottici e sventolio della bandiera indipendentista raffigurante la testa di Moro.

Al secondo posto si e’ attestato il partito di Paul Giacobbi, Prima a Corsica con il 28,49% (12 seggi). I conservatori di Jose’ Rossi hanno ottenuto il 27,07% (11 seggi). Un’alleanza tra queste due formazioni, come già accaduto più volte in passato, per sbarrare la strada agli indipendentisti e agli autonomisti, stavolta non ha i numeri.
Il Fronte Nazionale di Marine Le Pen ha ottenuto 4 seggi, il che non accadeva da 17 anni.

La prossima Assemblea di Corsica resterà in carica fino al dicembre 2017, quando si dovrà votare per la nuova Collettività unica che la sostituirà

Un’alba Nova per una Corsica libera- Il video dello spot elettorale

Informazioni su associazioneindipendenza

Rivista patriottica e sovranista italiana impegnata in una battaglia di liberazione sociale dall'egemonia euroatlantica rifacendosi ai valori della Resistenza
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...